FOTOGRAFI

gli Artisti nell'ALCOVA

Augusto De Luca
BIO    

Augusto De Luca nasce a Napoli nel 1955, laureatosi in giurisprudenza diventa fotografo professionista nella metà degli anni settanta ed opera al confine tra fotografia tradizionale e sperimentazione. Con un suo stile particolare, attraverso molteplici generi fotografici e adoperando i più svariati materiali sempre attento nello scatto ad evidenziare elementi primari alla ricerca di minime unità espressive, realizza immagini in cui forme e segni si correlano fra loro con accostamenti che ricordano la lezione della metafisica.

NEL 1996 HA RICEVUTO INSIEME A ENNIO MORRICONE IL "PREMIO CITTA' DI ROMA". (De Luca per le fotografie e Morricone per una poesia del libro "ROMA NOSTRA"Gangemi Editore).

Ha esposto in moltissime gallerie italiane ed estere. Tra le mostre più importanti si ricordano :

Museo di Villa Pignatelli (Napoli), Palazzo Taverna (Roma), Galleria Diaframma (Milano), Galleria Ken Damy (Brescia), Camera dei Deputati (Roma), Studio Trisorio (Napoli), Galleria Civica (Modena), Galleria Lotti (Bologna), Galleria San Fedele (Milano), Archiginnasio (Bologna), Villa Strozzi (Firenze), Galleria Nuova Fotografia (Treviso), Palazzo Lanfranchi (Pisa), Expo Arte 1985 (Bari), Palazzo Sforzesco (Milano), Galleria Dry Photo (Prato), ANFA (Barcellona), FNAC (Lyon),Rassegna della Nuova Creativita'- Lucio Amelio (Napoli), Galleria Vrais Reves (Lyon), Italian Cultural Society (Sacramento-California)Galleria Camara Oscura (Logrono-Spagna), Forum Exposition (Bonlieu-Annecy,Francia), Museo Ancien (Grignan-Francia), Ecole des Beaux Arts (Tourcoing-Francia), Arteder 1982 (Bilbao-Spagna), Journees Internacionales de la Photographie (Montpellier-Francia), Galerie Divergence (Ayeneux-Soumagne-Belgio), Rencontres Internationales de la Photographie 1984 (Arles-Francia), Dept.of Art of the University of Tennessee(Chattanooga-USA), Maison Des Arts Laon-Francia), Biennale Internazionale di Fotografia 1985 (Belgrado), 7° Festival d'animation audiovisuelle 1986 (Saint Marcellin-Isere-Francia), Museed'Art Modern (Liegi-Belgio), Museo di Roma Palazzo Braschi (Roma), Istituto Italiano di Cultura Lille (Francia), Galleria Fotografica Oltre di Chiasso (Svizzera), Italian Culture Institute New York (USA), Galleria Nazionale delle Arti Estetiche della Cina di Pechino (Cina), Museo Italo Americano di San Francisco (USA), Galleria Hasselblad di Goteborg (Svezia).

Le sue fotografie sono conservate in diverse collezioni pubbliche e private come quella della Biblioteca Nazionale di Parigi, dell'Archivio Fotografico Comunale di Roma, della International Polaroid Collection (USA), della Galleria Nazionale delle Arti Estetiche della Cina (Pechino), del Museo de la Photographie di Charleroi (Belgio).

Nel 1987 ha realizzato la scenografia del programma televisivo "SAMARCANDA" di Michele Santoro.

Ha insegnato fotografia al Circolo Montecitorio della Camera dei Deputati.

TELECOM Italia gli ha chiesto di illustrare con immagini di Napoli tre schede telefoniche pubbliche con una tiratura di 7 milioni di pezzi e quattro schede telefoniche pubbliche con fotografie di Parigi, Dublino, Bruxelles e Berlino per una tiratura di 12 milioni di pezzi.

Ha realizzato copertine di dischi, immagini pubblicitarie e libri fotografici, tra i quali "Napoli Mia", "Napoli Donna", "31 Napoletani di fine secolo","Roma Nostra", "Napoli Grande Signora", "Firenze frammenti d'anima", "Bologna in particolare" ,"Milano senza tempo", "Torino in controluce", "Tra Milano e Bologna", "Il Palazzo di Giustizia di Roma"

 

 

 


 
 

 

Statistiche gratis